Amal compie 40 anni! Clooney: “L’ho conosciuta senza uscire di casa”

di Wendy Migliaccio

Buon compleanno Amal Alamuddin: avvocato, icona fashion, mamma e moglie invidiatissima di George Clooney. Il 3 febbraio Amal spegnerà 40 candeline, molto probabilmente insieme al celebre marito e ai loro due figli, i gemellini Ella e Alexander nati il 6 giugno 2017.

Amal Alamuddin
Amal Ramzi Alamuddin è nata a Beirut, in Libano, il 3 febbraio 1978. L’avvocata quasi 40enne è specializzata in diritto internazionale e diritti umani ed è considerata tra le donne arabe più influenti al mondo. Ha difeso, tra gli altri, Julian Assange (fondatore di WikiLeaks), il Primo ministro dell’Ucraina Yulia Tymoshenko e il giornalista Mohamed Fahmy
Amal Alamuddin e George Clooney
Amal ha insegnato Diritto penale nella University of London e presso la Hague Academy of International Law. È stata consigliera di Kofi Annan, sulla questione siriana e consigliera sull’assassinio del premier libanese Rafik Hariri. Ha difeso personaggi come Julian Assange, Yulia Timoshenko e Abdullah Senussi, alto funzionario della Libia di Gheddafi

Amal Alamuddin

Dopo tante bellissime fidanzate (o pseudo tali), l’ormai ex scapolo d’oro di Hollywood George Clooney decise di arrendersi all’amore e al desiderio di una famiglia con una donna non soltanto bella, ma anche di carattere, ambiziosa e impegnata. Amal Alamuddin, avvocatessa libanese specializzata in diritto internazionale e diritti umani. Una bellezza esotica dai lunghi capelli corvini, profondi occhi scuri e un fisico mozzafiato (seppur forse un po’ troppo magro).

Amal Alamuddin
“La maggior parte del mio lavoro si svolge dietro porte chiuse – ha raccontato Amal in un’intervista – Ma se apparire in pubblico aumenta il numero delle persone che sanno cosa sta facendo l’Isis e cosa sta succedendo a popoli come i Yazidi, se aiuta a rendere più efficaci gli sforzi che faccio per aiutare i miei clienti, allora non vedo cosa ci sia di male nel farmi vedere”

Amal Alamuddin

In poco tempo Amal è riuscita a farsi apprezzare anche per lo stile elegante, raffinato e allo stesso tempo moderno e sexy. Che siano eventi mondani o pranzi di lavoro poco importa. Amal Clooney ha talmente tanta personalità da capire che l’outfit glamour non toglie nulla al suo spessore.

Amal Alamuddin e George Clooney
“Non pensavo al matrimonio ma quando l’ho incontrata mi sono reso conto che volevo passare il resto della mia vita con lei” ha raccontato Clooney tempo fa. Quando le ha fatto la proposta la risposta ci ha messo un po’ ad arrivare, come ha svelato lo stesso attore. “Dopo 28 minuti di attesa, mentre ero inginocchiato le ho detto ‘Senti, io ho 52 anni, sono inginocchiato da 28 minuti e a breve mi uscirà l’anca, quindi devo avere una risposta perché potrei non essere più in grado di rialzarmi'”

George Clooney e Amal Clooney

Amal Alamuddin, come il marito, tiene molto anche all’impegno civile. Nel 2017 ha donato oltre 2 milioni di dollari ai progetti per i giovani siriani nei campi profughi tramite la Clooney Foundation for Justice.

George Clooney e Amal Clooney
“Alexander è il doppio di Ella, è un mangione. Lei tranquilla e tenera, con gli occhioni” ha rivelato George al Daily Mail parlando dei figli nati lo scorso 6 giugno. “Non piangono, sono io a piangere quattro volte al giorno per la stanchezza”

Amal Alamuddin

Discreta e molto riservata, Amal non ha mai amato molto parlare della sua vita privata. Lo stesso non si può dire di suo marito: George Clooney, da quando è marito e padre, si concede molto di più anche ai curiosi. Durante il nuovo show di David Letterman su Netflix, “My Next Guest Needs No Introduction” l’attore e regista 56enne ha rivelato dettagli inediti del suo primo incontro con Amal.

George Clooney e Amal Clooney
George Clooney e Amal Alamuddin mentre lasciano l’Aman Hotel di Venezia il 28 settembre 2014.

L’ho conosciuta a casa mia, a Laglio, sul lago di Como, nel luglio del 2013. Per conoscerla non sono neanche dovuto uscire, è stata una cosa assurda, un amico comune mi ha chiamato e mi ha detto: ‘Sono vicino casa tua, posso passare e portare un’amica?’ – ha raccontato la star hollywoodiana – Nell’attesa mi ha chiamato anche il mio agente e mi ha detto ‘Ho conosciuto la donna che sta venendo da te, sarà quella che sposerai‘. Mia madre e mio padre casualmente erano venuti a trovarmi, quindi erano in casa quando l’ho conosciuta”.

George Clooney e Amal Clooney
George Clooney e Amal Alamuddin durante il loro matrimonio civile il 29 settembre 2014

George Clooney e Amal Clooney

Insomma, un incontro che sembrava proprio scritto nelle stelle. “Amal e io abbiamo chiacchierato tutta la sera e siamo stati svegli tutta la notte. Le ho chiesto l’indirizzo mail perché aveva fatto delle foto ai miei e doveva inviarmele. Quindi ho iniziato a scriverle, anche se all’inizio pensavo fossimo solo amici”.

Amal Clooney
Amal con le sue amiche durante l’addio al celibato e nubilato pre matrimonio

George Clooney e Amal Clooney

Evidente non era così: i due si sono sposati il 27 settembre 2014 a Venezia e il matrimonio è stato celebrato in lingua inglese dall’ex sindaco di Roma Walter Veltroni in una cerimonia privata all’Hotel Aman di Palazzo Papadopoli. In realtà si è trattato dello scambio delle promesse solenni, secondo la tradizione americana. Il rito ufficiale fu poi celebrato nella sede comunale di Ca’ Farsetti il 29 settembre.