Ashton Kutcher testimone nel processo per l’omicidio della ex

di Eleonora De Vecchis

Ashton Kutcher

Ashton Kutcher è stato convocato come testimone nel processo per l’omicidio della ex fidanzata Ashley Ellerin. La tragedia risale al 21 febbraio del 2001, quando i due si frequentavano ancora.

Lo “squartatore di Hollywood”

Come riferisce il portale The Blast, Ashley Ellerin è stata uccisa nella sua casa di Hollywood da 47 coltellate inferte dal serial killer Michael Gargiulo. Oltre ad Ashley il killer ha assassinato altre tre donne, sempre in California e sempre nello stesso modo, e ha tentato di ucciderne una quarta. In America il killer è conosciuto come “lo squartatore di Hollywood” o “il killer della porta accanto”. La sua prima vittima è stata, infatti, proprio una sua vicina di casa, la diciottenne Tricia Pacaccio, ed erano sue vicine anche Maria Bruno, uccisa dopo Ashley, e Michelle Murphy, l’unica sopravvissuta all’aggressione. Dopo il primo omicidio avvenuto nel suo villaggio d’origine, Glenview (nell’Illinois), Gargiulo si è trasferito a Los Angeles per sfuggire alla polizia del luogo. È qui che ha ucciso Maria Bruno e Ashley Ellerin, studentessa di moda e spogliarellista part-time. La notte in cui è stata uccisa aveva in programma di partecipare ad un party post Grammy Awards con il fidanzato Ashton Kutcher.

ashton kutcher
Ashton Kutcher intervistato durante il processo sulla morte della ex fidanzata Ashley Ellerin

La testimonianza dell’attore Ashton Kutcher sull’omicidio della ex

Ieri a Los Angeles, Ashton Kutcher ha raccontato di aver raggiunto la fidanzata a casa dopo aver cercato più volte di chiamarla senza avere risposta. La ragazza non ha aperto, ma l’attore non si è insospettito granché, nemmeno dopo aver visto attraverso la finestra delle macchie rosse a terra. Ashton, infatti, ha dato per scontato che si trattasse di “macchie di vino rosso” sapendo che in casa della fidanzata, poco prima, c’era stata una festa. Così la star di Hollywood, dopo aver tentato un po’ di volte di aprire la porta invano, ha deciso di andar via senza preoccuparsi troppo. Il corpo di Ashley è stato trovato il giorno seguente da un’amica della vittima. L’identità del serial killer è stata smascherata dal suo ultimo bersaglio, Michelle Murphy, che lottando è riuscita a liberarsi dall’aggressore per poi aiutare la polizia di Santa Monica a ricostruirne il profilo. Per diverso tempo Ashton Kutcher si è preoccupato delle impronte lasciate sulla porta della ex ragazza, che avrebbero potuto indirizzare i sospetti degli investigatori verso di lui. La star, in realtà, è solo uno dei cento testimoni che verranno intervistati per ricostruire l’intera vicenda della morte di Ashley Ellerin.

Ashton Kutcher

Ashton Kutcher

Ashton Kutcher

Leggi anche: Michele Bravi, indagini concluse: è accusato di omicidio stradale

Leggi anche: Amanda Knox in Italia per il Festival della Giustizia a Modena