Eva Mendes non voleva figli prima di Ryan Gosling

di Maria Lucia Panucci

Non era nei progetti di Eva Mendes diventare mamma. Eppure quando ha incontrato il suo grande amore, Ryan Gosling, ha cambiato idea. A rivelarlo è stata l’attrice in una intervista rilasciata a Women’s Health. “Era la cosa più lontana che avessi in mente – ha spiegato. Poi ho incontrato Ryan Gosling. Voglio dire, mi sono innamorata di lui. A quel punto per me ha cominciato ad avere molto senso… non avere dei bambini, ma i suoi figli. Qualcosa di molto più specifico”. I due fanno coppia fissa dal 2011 ed hanno due splendide bambine, Esmeralda Amada di 4 anni e Amada Lee di 2.

Eva Mendes e Ryan Gosling con i figli
Eva Mendes e Ryan Gosling con i figli

Per loro l’attrice si è presa una temporanea pausa dal set: “Mi sento più ambiziosa in casa, in questo momento, rispetto a quanto potrei esserlo sul posto di lavoro. Sono solo una mamma e sono più che felice di esserlo. Ma in futuro tornerò a dedicarmi alla recitazione“, ha aggiunto. Sua madre, la suocera, le sorelle e le cognate non si tirano indietro nel darle una mano per badare alle figlie, così piccole da non aver ancora ben compreso quale sia il lavoro dei genitori. Eva le ha portate entrambe sul set di First Man, dove Gosling interpreta il ruolo di Neil Armstrong, ed entrambe sono adesso convinte che il padre sia un astronauta. Eva ha aggiunto di essersi commossa quando il compagno nel 2017, nel vincere il Golden Globe per l’interpretazione in La La Land, l’ha ringraziata dal palco. “Mentre io cantavo, ballavo e suonavo il piano, la mia signora stava tirando su nostra figlia, era incinta del secondo e provava ad aiutare il fratello a combattere contro il cancro. Sono qui solo grazie a lei“, ha dichiarato. Ed ascoltare quelle parole per Eva è stato molto emozionante. “Sentire Ryan è stato come un sogno quando ha pronunciato il nome di mio fratello – ha confessato l’attrice. – È stato il gesto più bello e non avevo idea che lo avrebbe fatto. Perdere mio fratello è stato incredibilmente difficile“.

Leggi anche: Vip e tatuaggi: quando la scritta sulla pelle è una dichiarazione d’amore