J-Ax parla di Fedez. Non sono rinato dopo quel tour!

di Maria Lucia Panucci

“Gli hater sostengono che sono rinato dopo quel tour, non è vero. Sono rinato con Il bello di essere brutti, nel 2014, per quell’album ho vinto quattro dischi di Platino come Comunisti col Rolex. Io e Fedez volevamo una pausa dalle nostre carriere da solisti per questo abbiamo lavorato insieme. Poi è diventata una roba grossa pure quella”.

Con queste parole J-Ax torna parlare del suo rapporto con Fedez in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera in occasione dell’uscita del suo nuovo brano Ostia Lido, un vero e proprio tormentone estivo, già disco di Platino con oltre 30 milioni di visualizzazioni su YouTube. Il rapper non ha mai chiarito i reali motivi della rottura del sodalizio musicale con il collega di Comunisti col Rolex e non lo fa neanche in questa intervista, ma ci tiene comunque a precisare che la sua carriera non è decollata di nuovo, dopo un periodo di magra, dopo quel famoso brano ma bensì con un altro disco di enorme successo Il bello di essere brutti.

j-ax parla di fedez
J-Ax

Il nome di Fedez non compare comunque tra i suoi cantanti preferiti. Salmo, Achille Lauro e Massimo Pericolo sono quelli che gli piacciono di più. D’altronde J-Ax non ha bisogno di sodalizi artistici per avere successo. Il suo dura da ben 25 anni che festeggia con un tour estivo, già sold out in molte date. “Sono fortunato, duro da così tanti anni che sono diventato un classico”, ha spiegato. All’Arena di Verona si è esibito davanti a 9 mila persone. “Su quel palco ero già salito diverse volte, anche con Fedez per Comunisti col Rolex. Ma riempirlo da solo e con poco preavviso è stata una bella soddisfazione, ci si monta la testa”, ha aggiunto. J-Ax è uno di quei cavalli vincenti su cui si può sempre puntare ed il suo ultimo brano, Ostia Lido ne è l’ennesima conferma: “Ho l’accesso a posti esclusivi, ma quando ci sono andato mi sono annoiato. Mi diverto di più in situazioni normali, con gli amici. Da lì è nata Ostia Lido: tutti vogliono fare i fenomeni per condividere sui social la loro vacanza. Mi sono detto voglio il posto meno esotico, dove si mangia bene. Negli anni 90 andavo a molte feste in spiaggia a Ostia”. 

J-ax durante il tour
J-ax durante il tour

Al Corriere il rapper ha svelato anche i nuovi progetti, dal prossimo album “attinente alla realtà”, al ritorno in televisione: “È stato riconfermato All Together Now, con Michelle Hunziker – ha ammesso. – Mi trovo bene con le donne al comando. Anche con Raffaella Carrà a The Voice: è un mito. Quando registravamo e diceva: “È tardi, torno a casa”, si smetteva tutti. Mi piace fare il capitano, ma il generale deve essere donna”. Nonostante la solida carriera televisiva e musicale anche J-Ax ha dovuto affrontare non poche difficoltà.  “Con gli Articolo 31 abbiamo cantato Ohi Maria a Domenica In ed è successo un casino, per un po’ non siamo tornati in Rai. – ha spiegato. – Poi ci sono i miei litigi con il ministro dell’Interno su Twitter. Non ho mai subito una censura dichiarata, ma è chiaro che se ti esponi da una certa area le offerte di lavoro diminuiscono”. A breve partirà per l’America: “Vado nel cuore degli Usa, due ore da Georgia e Alabama. Andrò al concerto di Blink 182 e Lil Wayne, il biglietto me lo ha regalato Rovazzi per il mio compleanno”.

Leggi anche: Fedez si racconta a Montemagno: J-Ax e Rovazzi? Non rinnego nulla

Tags