Matrimonio Pamela Prati mostra un’immagine di Marco Caltagirone

di Wendy Migliaccio

Pamela Prati, il giallo si infittisce. Oggi si sarebbe dovuto celebrare il tanto chiacchierato matrimonio tra Pamela Prati e Marco Caltagirone ma, come molti immaginavano, le nozze sono state posticipate a data ancora da stabilire, come annunciato dalle manager:

Il matrimonio è rinviato a data da destinarsi. Pamela sta male, ha perso non so quanti chili, ha bisogno di riposare e Marco, che si trovava all’estero, sta tornando in Italia per starle accanto. Il matrimonio si farà più in là, ma la data non è ancora stata fissata

“Marco Caltagirone” al telefono con Barbara D’Urso a Live – Non è la D’Urso aveva confermato il matrimonio dell’8 maggio

Non solo: a fomentare la polemica ci ha pensato anche Emanuele Trimarchi, ex corteggiatore di Uomini e Donne che su Chi ha raccontato il periodo in cui aveva intrapreso una collaborazione con l’agenzia Aicos Management, curata da Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo (le ormai famose manager di Pamela Prati).

Ho collaborato con Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo per un anno intero. L’anno più brutto della mia vita. Lavorare con loro ha significato perdere un anno di carriera, occasioni, vivere in una stanza senza porte e finestre perché loro prendono in mano la tua vita e la frantumano. Diventano “la tua famiglia”. Decidono chi devi frequentare, come ti devi vestire, ti rendono non rintracciabile, sei una marionetta. Io non potevo usare nemmeno il telefono. Ti fanno cambiare numero di continuo. Loro sono la paura. Io ero giovane, mi sono affidato a loro per inesperienza ed ero convinto che fosse giusto così. Non ragionavo più con il mio cervello. Loro ti “catturano”, ti manipolano psicologicamente. Prima prendono la tua fiducia. Io ero il loro “nipotino”. Ma allo stesso tempo la frase successiva era: “Devi fare come diciamo noi”. Pamela è entrata nella “setta” come ho fatto io, lasciandosi andare in totale fiducia. Oggi è vittima di quel mondo “irreale” che ha massacrato anche me. Mi auguro che ne esca il prima possibile.

Pamela Prati ospite di Domenica In, quando parlò del suo imminente matrimonio

Al settimanale diretto da Alfonso Signorini sono arrivate anche le dichiarazioni di Marzia Rosati, proprietaria della Villa Pazzi al Parugiano, location nella quale si sarebbero dovute festeggiare le nozze:

Ero con mio marito. Ricordo tutto con precisione. Quel weekend volevamo andare a Forte dei Marmi. Poi mia figlia Azzurra, che era in Cina, mi ha chiamato per dirmi che sarebbe arrivata un’ospite importante. L’ospite, insieme con la wedding planner Consuelo Di Figlia che ha fatto da ponte e la sua agente, si è presentata da noi intorno alle 20. Era Pamela Prati. Chi parlava, però, era sempre la sua agente, che poi ho riconosciuto guardando la tv: Eliana Michelazzo. È stata lei a chiedermi di recintare la struttura perché Pamela aveva fretta di sposarsi e ci sarebbero state le telecamere. Io invece rispondevo: ma quanti ospiti sarete? Quante stanze vi servono? Insomma, chiedevo banalmente che cosa servisse per il matrimonio. Le risposte erano vaghe. Eliana mi diceva che ci sarebbero state un centinaio di persone, Pamela invece 50. La storia non combaciava. E ancora: prenotano solo tre stanze. Una per Pamela da occupare la notte precedente alle nozze, una per lo sposo che non è mai stato citato, una per Eliana e suo marito. Stop. A loro non interessava nemmeno vedere il posto. Avevano solo fretta. La Prati? Mi è sembrata una bambina. Dal suo cellulare mi ha mostrato l’abito da sposa. Non saprei cosa dire. Di certo c’è che nessuno ci ha pagato. Col passare dei giorni abbiamo lavorato per rendere la struttura idonea alle nozze. Poi, guardando la tv e leggendo i giornali, abbiamo sentito puzza di bruciato. Pamela, con la sua squadra, l’ho vista solo quella sera. Chi ha intrattenuto i rapporti con noi è stata Consuelo, la wedding planner. Fino a quando a mia figlia è stato comunicato, sabato 4 maggio, che le nozze erano state rinviate. Noi oggi non vogliamo nessun soldo da questi signori. Un matrimonio così: mai visto in anni e anni di lavoro! Siamo brava gente e lavoratori onesti. Meglio rimanerne fuori a costo di rimetterci. E pensare che stavo facendo rientrare mia figlia dalla Cina per queste nozze. Abbiamo almeno risparmiato i soldi del biglietto. Che brutta storia…

Intanto Dagospia, il portale diretto da Roberto D’Agostino, ha rivelato che Pamela Prati potrebbe essere fuggita all’estero:

Il matrimonio tra Pamela Prati e Mark Caltagirone non s’ha da fare, ma per il gran finale si studia il colpo di scena. A Roma gira voce che dopo i malori (svelati da Perricciolo, Michelazzo e Corriere) qualcuno abbia iniziato a parlare anche di una aggressione (?) subita dalla showgirl per mancanza di show e di una (finta?) fuga all’estero. Ah, le solite malelingue!

Poteva mancare la replica social di Eliana Michelazzo, manager di Pamela Prati? Ovviamente no: l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne ha voluto lasciare un messaggio via social a tutti i detrattori.

Continuate, tanto solo questo sapete fare

Le rivelazioni di Roberto D’Agostino

Questa mattina a Storie Italiane su Rai 1 è intervenuto Roberto D’Agostino.

Caltagirone vive nella fantasia delle due manager di Pamela, che ci hanno preso in giro per tutto questo tempo. Alla fine la fantasia e l’immaginazione, nella pazzia, diventano più forti della realtà. A furia di ripetere una cosa, finisci per crederci davvero… Si sono inventate un reality! Nessuno di tutti coloro che sono finiti in questo giochino architettato da quelle due ragazze ha sporto denuncia per truffa… nessuno! […] tutti, nelle varie interviste rilasciate, hanno detto di aver avuto paura ad un certo punto… ma di cosa?

Le prime “immagini” di Marco Caltagirone

Intanto, forse per depistare un po’ i commentatori, Pamela Prati ha pubblicato sulle sue Stories un video che ritrae Marco Caltagirone alla guida di un’auto, con la showgirl al suo fianco. Immancabile anche il tag al profilo Instagram dell’invisibile promesso sposo, che però non si vede in volto. Si intravede giusto il mento…chi sarà questo uomo misterioso? Intanto sempre nelle stories Pamela ha scritto:

Ogni giorno qualcuno ritrova la memoria per andare sul giornale… 10 anni fa… 9 anni fa… Ieri… Tutti vogliono essere me… Tutti a darmi consigli, sui giornali ovviamente… Io sono capace di intendere e di volere. Ripeto volevo solo rendervici partecipi. I processi si fanno nelle sedi opportune… Noi andiamo avanti col cuore perché lo abbiamo…

Il presunto Marco Caltagirone appare nelle storie di Pamela Prati

Leggi anche: Alfonso Signorini:”Anche io truffato come Pamela Prati”

Leggi anche: Pamela Prati, parla il presunto sposo: “Non sono io, hanno rubato le mie foto”