Ornella Muti condannata a sei mesi di carcere

di Wendy Migliaccio

Ornella Muti condannata dalla Cassazione a sei mesi di carcere e 500 euro di multa. L’accusa: tentata truffa aggravata e falso. Una decisione che convalida così la decisione della Corte di appello di Trieste del 6 luglio 2017. Ma come mai Ornella Muti è stata condannata al carcere?

All’attrice si contesta di aver cancellato uno spettacolo al Teatro Verdi di Pordenone, “L’Ebreo” di Gianni Clementi, per il quale aveva ricevuto un cachet di 24mila euro, a dicembre 2010, dicendo di essere malata. Ornella Muti presentò un certificato medico secondo cui era affetta da laringo-tracheite acuta con febbre, tosse e raucedine, con la prescrizione di cinque giorni di riposo e divieto di far uso della voce. L’attrice in realtà si trovava a una cena di gala in Russia con Vladimir Putin e Kevin Costner.

Ornella Muti nella famosa cena con Vladimir Putin

Difficile che Ornella Muti finisca in carcere: la sospensione condizionale della pena è subordinata al pagamento di una provvisionale di 30mila euro al Teatro Verdi. Tra circa trenta giorni la Cassazione depositerà le motivazioni della sua sentenza ma intanto Ornella Muti deve pagare la provvisionale al Teatro Verdi, altrimenti dovrà avviare il percorso per chiedere l’affidamento ai servizi sociali.

Leggi anche: Fabrizio Corona torna in carcere: violate le disposizioni del tribunale

Leggi anche: Fabrizio Corona assolto per i soldi nel controsoffitto