Quentin Tarantino, di corsa verso il nuovo film (senza Weinstein)

di Wendy Migliaccio

Svelati i primi dettagli del prossimo, attesissimo film di Quentin Tarantino. Sarà ambientato a Los Angeles nel 1969: protagonista della storia sarebbe un attore che ha avuto successo grazie a uno show molto seguito e che ora sta cercando un modo per approdare al cinema insieme al suo migliore amico. A fare da sfondo alla storia il terrificante omicidio di Sharon Tate, all’epoca moglie del regista Roman Polański.

Quentin Tarantino si allena a Los Angeles con un'amica. Intanto sono stati svelati i primi dettagli del prossimo film del regista. Sarà ambientato a Los Angeles nel 1969: protagonista della storia sarebbe un attore che ha avuto successo grazie a uno show molto seguito e che ora sta cercando un modo per approdare al cinema
Quentin Tarantino si allena a Los Angeles con un’amica. Intanto sono stati svelati i primi dettagli del prossimo film del regista. Sarà ambientato a Los Angeles nel 1969: protagonista della storia sarebbe un attore che ha avuto successo grazie a uno show molto seguito e che ora sta cercando un modo per approdare al cinema
A fare da sfondo al nuovo film di Tarantino il terrificante omicidio di Sharon Tate (che avrà il volto di Margot Robbie), all'epoca moglie del regista Roman Polański
A fare da sfondo al nuovo film di Tarantino il terrificante omicidio di Sharon Tate (che avrà il volto di Margot Robbie), all’epoca moglie del regista Roman Polański
Del nuovo film del regista si sa solo che la parte di Sharon Tate sarà affidata a Margot Robbie mentre Tom Cruise, Brad Pitt e Leonardo DiCaprio si contenderebbero i due ruoli maschili. Le riprese del film, ancora senza titolo, dovrebbero prendere il via a giugno
Del nuovo film del regista si sa solo che la parte di Sharon Tate sarà affidata a Margot Robbie mentre Tom Cruise, Brad Pitt e Leonardo DiCaprio si contenderebbero i due ruoli maschili. Le riprese del film, ancora senza titolo, dovrebbero prendere il via a giugno

Abbiamo paparazzato Quentin Tarantino a Los Angeles, intento a fare jogging insieme ad un’amica. Del nuovo film del regista si sa solo che la parte di Sharon Tate sarà affidata a Margot Robbie mentre Tom Cruise, Brad Pitt e Leonardo DiCaprio si contenderebbero i due ruoli maschili. Le riprese del film, ancora senza titolo, dovrebbero prendere il via a giugno.

Di sicuro c'è che il produttore del film non sarà Harvey Weinstein. Tarantino, da sempre legato ad Weinstein e alla Miramax, ha deciso di cambiare casa di produzione dopo le accuse di stupri e molestie sessuali che hanno travolto il fondatore della Miramax
Di sicuro c’è che il produttore del film non sarà Harvey Weinstein. Tarantino, da sempre legato a Weinstein e alla Miramax, ha deciso di cambiare casa di produzione dopo le accuse di stupri e molestie sessuali che hanno travolto il fondatore della Miramax

Di sicuro c’è che il produttore del film non sarà Harvey Weinstein. Il regista di “Pulp Fiction” e “Kill Bill”, da sempre legato ad Weinstein e alla Miramax, ha deciso di cambiare casa di produzione dopo le accuse di stupri e molestie sessuali che hanno travolto il fondatore della Miramax. Un modo, forse, per espiare il senso di colpa per non aver denunciato Weinstein anni fa. “Sapevo abbastanza e avrei dovuto fare più di quello che ho fatto in realtà” ha recentemente dichiarato Tarantino.

Tarantino sapeva ciò che Harvey Weinstein aveva fatto ad alcune donne ma non ha mai parlato. "C'erano più di semplici pettegolezzi, il gossip normale. - ha rivelato il regista - Non erano di seconda mano. Sapevo che aveva fatto alcune di quelle cose. Mi piacerebbe poter dire che mi sono assunto la responsabilità di affrontare quello che avevo sentito. Se avessi fatto ciò che dovevo in quel periodo non avrei dovuto lavorare con lui"
Tarantino sapeva ciò che Harvey Weinstein aveva fatto ad alcune donne ma non ha mai parlato. “C’erano più di semplici pettegolezzi, il gossip normale. – ha rivelato il regista – Non erano di seconda mano. Sapevo che aveva fatto alcune di quelle cose. Mi piacerebbe poter dire che mi sono assunto la responsabilità di affrontare quello che avevo sentito. Se avessi fatto ciò che dovevo in quel periodo non avrei dovuto lavorare con lui”
Quentin Tarantino e la fidanzata, la cantante israeliana Daniella Pick. Lui 54 anni, lei 33, si sono conosciuti nel 2009 mentre lui stava promuovendo "Bastardi senza gloria"
Quentin Tarantino e la fidanzata, la cantante israeliana Daniella Pick. Lui 54 anni, lei 33, si sono conosciuti nel 2009 mentre lui stava promuovendo “Bastardi senza gloria”