Accusò Asia Argento: Jimmy Bennett indagato per diffamazione

di Wendy Migliaccio

Lo avevamo lasciato a “Non è l’Arena”, dopo l’intervista a Massimo Giletti in cui ribadì di essere stato violentato da Asia Argento. Ora, invece, è Jimmy Bennett ad essere indagato: come riporta La Repubblica, infatti, l’attore 23enne sarebbe nella lista degli indagati per diffamazione. La procura, per mano del pubblico ministero Maurizio Arcuri, avrebbe inviato al ragazzo negli Stati Uniti la notifica per l’elezione di domicilio, atto che comunica l’iscrizione nel registro degli indagati con richiesta di nominare un avvocato.

jimmy bennet asia argento
Jimmy Bennet a “Non è l’Arena”

Insomma, questa potrebbe essere una buona notizia per Asia Argento, costretta ad abbandonare il suo ruolo di giudice di X Factor proprio a causa delle parole di Jimmy Bennett. Il giovane attore confermò a “Non è l’Arena” di essere stato violentato da Asia nel 2013, a Los Angeles, quando era ancora 17enne. L’attrice e regista inizialmente negò di aver avuto rapporti sessuali con Bennett poi, una volta pubblicati alcuni suoi sms in cui ammetteva di esserci andata a letto, spiegò che fu lui ad aggredirla e ad abusare di lei e che spinta dall’ex fidanzato Anthony Bourdain, accettò di pagare 380.000 euro al ragazzo per non farlo parlare.

Leggi anche: Live, dalla D’Urso Asia Argento contro tutti: alla fine scoppia in lacrime