Filippo Magnini salva un turista colpito da un malore in mare

di Maria Lucia Panucci

Filippo Magnini eroe della spiaggia. L’ex nuotatore azzurro ha salvato la vita ad un turista che si è sentito male mentre stava facendo il bagno nelle acque di Cala Sinzias, fra Villasimius e Costa Rei, in provincia di Cagliari.

Filippo Magnini e Giorgia Palmas in Sardegna
Filippo Magnini e Giorgia Palmas in Sardegna

Tutto è successo oggi pomeriggio, poco dopo pranzo, intorno alle 15.15. Il bagnante era in acqua in compagnia di alcuni amici quando ha accusato un malore mentre tentava di rincorrere a nuoto un grande cigno gonfiabile che stava per essere portato lontano dal vento. A quanto pare lo sforzo si è rivelato eccessivo e gli amici hanno subito capito che si stava sentendo male. Le loro urla hanno richiamato l’attenzione dei bagnini del Lido Tamatete che sono scesi di corsa dalla torretta di osservazione per salire sul gommone e raggiungere il bagnante in difficoltà. È stato però l’intervento tempestivo di Magnini a salvare l’uomo: il campione e la sua fidanzata Giorgia Palmas si trovavano molto vicini a lui. All’ex nuotatore sono bastate poche bracciate per raggiungerlo e l’ha tenuto a galla, evitando così che affogasse, fino all’arrivo dei soccorritori. “Quando l’ho raggiunto non riusciva neanche a parlare e non era facile caricarlo sul gommone di salvataggio, così l’abbiamo disteso sul materassino matrimoniale di altri bagnanti che si trovavano lì vicino”, ha raccontato Magnini. Una volta a riva, l’uomo è stato soccorso da un medico che gli ha applicato la mascherina dell’ossigeno. Poi è arrivata l’ambulanza che lo ha trasferito in ospedale. “Ho fatto solo quello che dovevo”, ha tagliato corto il compagno della Palmas.

Leggi anche: Palmas e Magnini si raccontano: la radio, i litigi, lo shopping e l’amore!