Kylie Jenner è la miliardaria più giovane del mondo

di Wendy Migliaccio

Niente male per avere solo 21 anni. Secondo l’illustre rivista americana Forbes, Kylie Jenner è la più giovane miliardaria di sempre: al primo posto tra i più giovani, al 2057esimo tra i più ricchi del mondo. Già perché Kylie Jenner ha guadagnato circa 360 milioni di dollari (quasi 320 milioni di euro) solo nell’ultimo anno, con una crescita del +9% rispetto alla stagione precedente. La sorellastra di Kim Kardashian è riuscita a spodestare il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, che aveva ottenuto il suo primo miliardo all’età di ventritré anni, due in più rispetto a Kylie Jenner. Ma da dove arrivano tutti questi guadagni? Secondo Forbes gli introiti maggiori provegono dalla linea di make-up Kylie Cosmetics, nata nel 2015, che da subito ha avuto un grande successo. Nei primi tre anni l’azienda ha venduto per un totale di 630 milioni di dollari (circa 547 milioni di euro), di cui 330 milioni nel 2017 (286 milioni di euro) e 360 milioni nel 2018 (318 milioni di euro). Secondo Forbes ora vale almeno 900 milioni di dollari che, insieme agli altri compensi provenienti dagli sponsor e dalla tv, portano il patrimonio di Kylie a un miliardo di dollari. La classifica prende in considerazione gli imprenditori self-made, che quindi si sono fatti da soli: Kylie Jenner l’ha fatto sfruttando la sua popolarità non tanto per farsi pagare dalle aziende come una normale influencer, ma fondando lei stessa un’azienda da milioni di dollari.

Kylie Jenner

 

Kylie Jenner, storia di un successo

Tutto cominciò quando Kylie decise di investire 250 mila dollari (220 mila euro) nella produzione di 15 mila kit labbra, i Kylie Lip Kits, che mise in vendita il 30 novembre 2015: furono un successo così clamoroso che andarono esauriti in meno di un minuto. “Non feci in tempo a ricaricare la pagina che erano stati venduti tutti” raccontò Kylie. Costavano 29 dollari l’uno e finirono rivenduti su eBay anche a 1.000 dollari. Oltre ai rossetti, la linea di Kylie si è arricchita di ombretti, correttori, pennelli, bronzer e illuminanti. Lo scorso novembre, grazie all’accordo di distribuzione esclusivo firmato con Ulta, un rivenditore di cosmetici che ha oltre mille negozi in tutti gli Stati Uniti, le vendite sono aumentate del 9 per cento in più rispetto al 2017: i negozi hanno consentito anche alle ragazze giovani, che non hanno una carta di credito per fare shopping online, di comprare i prodotti di Kylie.