Met Gala: ecco 7 curiosità sull’evento più pazzo dell’anno

di Wendy Migliaccio

Tutto pronto per il Met Gala: per prepararci all’evento più glamour e più pazzo dell’anno, vi segnaliamo sette curiosità che forse ancora non conoscete. Ma andiamo con ordine: cos’è il Met Gala?

Beyoncè
Gigi Hadid e Zayn Malik
Gigi Hadid e Zayn Malik ai Met Gala 2016

Met Gala, cos’è?

Il Met Gala (The Metropolitan Museum of Art’s Annual Costume Institute Gala) è un evento mondano in cui si radunano le star più superstar del globo. Si tratta dell’annuale apertura della mostra di primavera del Metropolitan Museum of Art’s Costume Institute ed è anche un evento di raccolta fondi per il museo. Fondamentale è il red carpet, dove le varie celebrity fanno a gara per sfoggiare l’abito più eccentrico e stravagante della serata, sempre coerente con il tema della serata (ogni anno è diverso). Ad esempio al Met Gala 2018 il tema era il rapporto tra religione cristiana e moda e non sono mancate dive vestite da papesse o da madonne.

Blake Lively in versione madonna al Met Gala 2018
Rihanna papessa al Met Gala 2018

Met Gala, il tema dell’edizione 2019

L’appuntamento per questa sera è a New York, ore 19, al Metropolitan Museum sulla Fifth Avenue. Il tema di quest’anno è “Camp: Notes on Fashion“. Cosa significa? Difficile dirlo. L’idea è stata presa dal saggio “Notes on Camp” scritto da Susan Sontag nel 1964, che sostiene che il “camp è l’amore dell’innaturale: dell’artificio e dell’esagerazione… lo stile a scapito del contenuto… il trionfo dello stile epicenico“. Per citare il curatore del Costume Institute, Andrew Bolton: “Il camp è diventato sempre più mainstream nelle sue pluralità: camp politico, camp queer, camp pop, la fusione di alti e bassi, l’idea che non esiste nulla come l’originalità. Il camp è stato descritto come uno stile senza contenuti, ma penso che bisogna essere incredibilmente sofisticato per capire il camp – guarda Yves Saint Laurent e Marc Jacobs“, ha spiegato a Vogue. Insomma, una cosa è chiara: questa sera tutto sarà possibile.

Blake Lively, Ariana Grande e Gigi Hadid al Met Gala 2018
rihanna
Rihanna nel 2015 ha scelto un abito dello stilista cinese Guo Pei per il tema della serata, l’Oriente

Met Gala, i “co-chairs”

Come ogni anni, anche nell’edizione 2019 ci saranno i “co-chairs“, cioè madrini e padrini del gala. Questa sera l’onore andrà a Lady Gaga, Harry Styles, Serena Williams e al direttore creativo di Gucci Alessandro Michele, tutti scelti dalla direttrice di Vogue Anna Wintour. Per quanto riguarda gli ospiti, sul red carpet vedremo protagonisti della musica, del cinema, della moda, della tv e dello sport. Grande assente Sarah Jessica Parker, solitamente una delle più fotografate: per questa sera “Carrie” ha altri impegni…

lady gaga
Lady Gaga a New York pronta per il Met Gala 2019

Met Gala, 7 curiosità

  • Un biglietto per partecipare all’evento costa all’incirca 35 mila dollari a persona. Solitamente le case di moda acquistano per i loro ospiti interi tavoli da 200mila a 300mila dollari ciascuno.
  • Non tutte le star amano il Met Gala. Ce ne sono alcune che hanno pubblicamente dichiarato di non avere alcun interesse per l’evento mondano e di non amare l’eccessiva attenzione riservata ai look e le aspettative in vista del red carpet. Tra i detrattori ci sono Amy Schumer, Demi Lovato, Zayn Malik, Lena Dunham e Gwyneth Paltrow.
  • Una delle regole dei Met Gala è che l’evento è riservato ai maggiorenni. Questo vieterà ad alcune giovani e blasonate star di sfilare sull’eccentrico red carpet. Tra le altre Kaia Gerber (17 anni) e Millie Bobby Brown (15 anni).
  • I social sono vietati: dal 2015 il Met Gala bandisce l’uso degli smartphone, per evitare che gli ospiti trascorrano il tempo più a guardare lo schermo che a fare conversazione. Pare addirittura che ai partecipanti venga inviata una nota scritta “L’uso dei telefoni per fotografie e social media non sarà permesso all’interno del Gala“. Come farà Kim Kardashian?
  • Vietato fumare: altro divieto del Met Gala, che in passato però alcune star come Dakota Johnson, Rami Malek o Bella Hadid non hanno rispettato: celebri sono i loro scatti dentro la toilette…
  • Anna Wintour ha vietato alcuni ingredienti nel menù come il prezzemolo (che rischia di infilarsi tra i denti), l’aglio, la cipolla e le bruschette, che potrebbero macchiare di pomodoro gli abiti degli invitati.
  • La coppia scoppia: una delle regole del Met Gala è che moglie e marito non devono stare seduti vicini. Un modo, ha spiegato Sylvana Ward Durrett, direttrice dei progetti speciali di Vogue, per favorire le relazioni sociali: “Che senso avrebbe partecipare per chiacchierare con tuo marito?“.
Dakota Johnson
Dakota Johnson fuma nel bagno del Met Gala
rami malek
Anche Rami Malek (qui con Rita Ora) non rispetta il divieto del Met Gala di non fumare

Leggi anche: People: la donna più bella del mondo è Jennifer Garner

Leggi anche: Ecco la classifica degli attori più pagati di Hollywood

Tags