Michelle Hunziker: “Io e la setta”. E su Sanremo rivela che…

di Wendy Migliaccio

Michelle Hunziker non si ferma più. La bionda conduttrice ha presentato il suo libro “Una vita apparentemente perfetta” al Museo della Scienza Leonardo da Vinci, a Milano, nell’ambito del programma di BookCity 2017. Un’occasione per tornare a parlare degli anni bui trascorsi sotto l’influenza della maga Clelia e della sua setta. “Mi ricattavano con l’amore, perché all’inizio ti riempiono di affetto e poi te lo tolgono – ha raccontato la showgirl 40enne – Ti lasciano sola, sei in crisi di astinenza di affetto, quindi l’unica cosa che vuoi fare nella tua vita è tornare da loro. Nel libro racconto quello che è successo per filo e per segno, così spero di aiutare anche gli altri”.

Michelle Hunziker ha presentato il suo libro “Una vita apparentemente perfetta” al Museo della Scienza Leonardo da Vinci, a Milano, nell'ambito del programma di BookCity 2017
Michelle Hunziker ha presentato il suo libro “Una vita apparentemente perfetta” al Museo della Scienza Leonardo da Vinci, a Milano, nell’ambito del programma di BookCity 2017
Michelle Hunziker è tornata a parlare nel suo periodo nella setta. “Mi ricattavano con l’amore, perché all’inizio ti riempiono di affetto e poi te lo tolgono - ha raccontato la showgirl 40enne - Ti lasciano sola, sei in crisi di astinenza di affetto, quindi l’unica cosa che vuoi fare nella tua vita è tornare da loro. Nel libro racconto quello che è successo per filo e per segno, così spero di aiutare anche gli altri”
Michelle Hunziker è tornata a parlare nel suo periodo nella setta. “Mi ricattavano con l’amore, perché all’inizio ti riempiono di affetto e poi te lo tolgono – ha raccontato la showgirl 40enne – Ti lasciano sola, sei in crisi di astinenza di affetto, quindi l’unica cosa che vuoi fare nella tua vita è tornare da loro. Nel libro racconto quello che è successo per filo e per segno, così spero di aiutare anche gli altri”

Al marito Tomaso Trussardi naturalmente Michelle ha subito raccontato tutto. Un modo poco romantico di cominciare la relazione, come ha spiegato ironicamente la conduttrice: “Figurati che belle serate, invece di limonare…“. Ma in realtà le confidenze con Tomaso sono servite per farsi conoscere meglio. “Tomaso è una persona molto profonda e anche lui ha sofferto molto. Mi ha accolto moltissimo in questa cosa, mi ha ascoltato e poi vabbè… abbiamo fatto un sacco di bambini“.

Michelle Hunziker e il marito Tomaso Trussardi i primi di novembre alla Festa del Cinema di Roma. Al marito Michelle ha subito raccontato tutto della setta. Un modo poco romantico di cominciare la relazione, come ha spiegato ironicamente la conduttrice: “Figurati che belle serate, invece di limonare..."
Michelle Hunziker e il marito Tomaso Trussardi i primi di novembre alla Festa del Cinema di Roma. Al marito Michelle ha subito raccontato tutto della setta. Un modo poco romantico di cominciare la relazione, come ha spiegato ironicamente la conduttrice: “Figurati che belle serate, invece di limonare…”

Guarda anche: “Michelle Hunziker: “Anche io sono stata molestata”

Ad aiutarla ad uscire dal tunnel della setta è stata anche sua figlia Aurora. “Un giorno portai Aury, che aveva sette anni, in montagna. Ho preso una camera con una grande vasca idromassaggio con le bolle per farla divertire ma lei mi disse seria ‘Mamma io rivoglio la mia mamma bionda e sorridente’. Da lì piano piano Aury mi ha fatto arrivare alla consapevolezza che le cose non andavano come dovevano andare”.

Infine Michelle ha dato una risposta alle tante indiscrezioni secondo le quali potrebbe affiancare Claudio Baglioni sul palco del prossimo Sanremo: “Se me lo chiedessero lo farei” ha ammesso la svizzera, che ha già condotto il Festival nel 2007 insieme a Pippo Baudo.

Michelle Hunziker ha risposto anche alle indiscrezioni secondo le quali potrebbe condurre nuovamente il Festival di Sanremo: “Se me lo chiedessero lo farei"
Michelle Hunziker ha risposto anche alle indiscrezioni secondo le quali potrebbe condurre nuovamente il Festival di Sanremo: “Se me lo chiedessero lo farei”
Ad aiutarla ad uscire dal tunnel della setta è stata anche sua figlia Aurora. "Un giorno portai Aury, che aveva sette anni, in montagna. Ho preso una camera con una grande vasca idromassaggio con le bolle per farla divertire ma lei mi disse seria ‘Mamma io rivoglio la mia mamma bionda e sorridente’. Da lì piano piano Aury mi ha fatto arrivare alla consapevolezza che le cose non andavano come dovevano andare”
Ad aiutarla ad uscire dal tunnel della setta è stata anche sua figlia Aurora. “Un giorno portai Aury, che aveva sette anni, in montagna. Ho preso una camera con una grande vasca idromassaggio con le bolle per farla divertire ma lei mi disse seria ‘Mamma io rivoglio la mia mamma bionda e sorridente’. Da lì piano piano Aury mi ha fatto arrivare alla consapevolezza che le cose non andavano come dovevano andare”

Guarda anche: “Michelle Hunziker, i fan assaltano la sua macchina per un selfie”

[vc_text_separator title=”Guarda la Gallery” color=”juicy_pink”]