Robert Redford e Jane Fonda, coppia d’oro a Venezia!

di Tabloit

160 anni in due: 81 lui, 79 lei. Eppure a guardarli sfilare sul red carpet della Mostra del cinema di Venezia Robert Redford e Jane Fonda sembrano ancora due ragazzini. Spontanei, sorridenti, innamorati. Già, perché in conferenza stampa per commentare i Leoni d’Oro alla carriera che il Festival ha voluto consegnargli, i due attori si sono scambiati tenerezze e parole dolci, vere e proprie dichiarazioni d’amore.

Robert bacia ancora benissimo, come quando avevamo 20 anni. Avevo fantasie su di te quando eravamo giovani, non posso negarlo” ha ammesso Jane Fonda a Robert Redford. “C’erano cose dette e non dette, ci siamo piaciuti molto” ha replicato lui. Leoni d’oro a parte la presenza delle due superstar americane a Venezia si deve anche alla promozione del nuovo film firmato Netflix che li vede protagonisti, 50 anni dopo A piedi nudi nel parco. Il film si intitola Our Souls at Night ed è una delicata storia d’amore tra due persone non più giovanissime. “Quando sei giovane non ci pensi al fatto che puoi invecchiare: io ero atletico, potevo muovermi come e quanto volevo. – ha ammesso l’attore e regista – Poi ti rendi conto che devi stare attento, e per me è una cosa difficile da gestire. Da vecchi bisogna rinunciare a cose a cui non pensi neppure quando sei giovane“.

Volevo fare un ultimo film con Jane prima di morire – ha detto Robert in conferenza stampa – E poi questa storia è magnifica: ad ogni età c’è bisogno di storie d’amore e questa riguarda le seconde possibilità, uno spunto di riflessione per chi invecchia. L’industria del cinema si rivolge ai giovani, questo film spera di interessare anche loro”. E l’alchimia, tra i due attori Premi Oscar, è rimasta immutata negli anni. “È stato naturale tra noi sin dall’inizio, quando avevamo 20 anni e anche ora che abbiamo girato il film. Non c’è stato bisogno di spiegazioni e tante parole” ha raccontato il divo.

Come nella pellicola A piedi nudi nel parco’, prendo io l’iniziativa. – ha spiegato Jane Fonda – Lì non riuscivo a non toccarlo. E avevo delle fantasie su di lui. Non te l’avevo mai detto? Mi innamorai sul serio, ma eravamo impegnati. Questo film ha coronato il nostro lavoro, cominciato e finito insieme“.